E’ IMPORTANTE SAPERE…

 

COMINCIAMO DAL CONTENITORE...

 
NO A TROLLEYS RIGIDI O PEGGIO VALIGIE INTERAMENTE RIGIDE
Le borse vanno piegate e stivate nei gavoni della barca
 
E DENTRO?
 

PARTIRE ATTREZZATI NEL MODO GIUSTO

 
L’esperienza insegna a viaggiare attrezzati secondo le circostanze e la tipologia di vacanza; in barca non esiste nessun codice di abbigliamento. Portate con voi abiti comodi e pratici se non volete arrivare a metà vacanza maledicendo i vestitini o le camicie che avete messo in valigia.  Non dimenticate il sapone marino! Un po’ perché rispettiamo il mare e un po’ perché imparerete presto che la doccia in pozzetto la sera è una vera goduria!
 
 

DI GIORNO E DI SERA

 
Di giorno si viaggia con il sole caldo e il vento in faccia. Si raccomanda un cappellino con visiera, occhiali da sole, protezioni solari (assolutamente non olio solare, si rischia di scivolare) e un telo da mare, pantaloncini, magliette.
Non dimenticate costumi da bagno, pareo, infradito e scarpette da scoglio.
La sera spira sempre una brezza marina che invita a coprirsi con qualche cosa di caldo, anche solo un maglioncino di cotone e un pantalone lungo per i più freddolosi, specie quando si e’ in rada.
Insomma, un bagaglio pratico ed essenziale, che non toglierà troppo spazio in cabina.
 
 

DA PORTARE E DA LASCIARE A CASA

 
A volte viene voglia di fare escursioni a terra, anche lunghe.  Nel bagaglio uno zainetto per trasportare acqua o un ricambio potrebbe tornare molto utile. In barca troverete lenzuola, cuscini e coperte leggere, quindi non occorre metterli in valigia.
 
 

UN TOCCO DI ELEGANZA

 
Non mancheranno le serate a terra, abiti, camicie, sandali o scarpe eleganti, si possono portare. Si prega di non eccedere….
 

 

E LE SCARPE?

 
Di giorno durante la navigazione vi consiglio di calzare scarpe con la giusta suola antiscivolo (ma comunque con suola bianca o chiara che non lasci tracce) sia per evitare i dolorosi colpi contro l’attrezzatura di cui è costellata la coperta, che per non rigare la coperta e i paglioli ( i “pavimenti” in legno della barca). 
 
 

ACCESSORI ELETTRICI

 
La barca ha un impianto elettrico a 12Volts (come quello delle auto), Quindi è possibile caricare cellulari, macchine fotografiche, Ipad, Ipod, solo con apposito spinotto caricabatterie da AUTO da portare al seguito. Sarà per contro parecchio complicato caricare il computer o utilizzare tutti gli accessori che funzionano con la corrente di casa a 220 Volts (asciugacapelli, piastre per capelli, rasoi elettrici) a meno che non siamo attraccati in banchina con la corrente di città.
 

 

INOLTRE...

 
 

 

ATTREZZATURE SPECIALI

 
L’attrezzatura subacquea particolare (bombole, fucili), canne da pesca, e/o altra attrezzatura (kayak, surf) deve essere segnalata al momento della prenotazione. Compatibilmente con lo spazio e la legislazione del luogo (in Grecia ad esempio sono necessari permessi speciali per la subacquea) verra’ caricata a bordo. Maschera e pinne sono le benvenute a bordo.
 
 
 

MEDICINALI

 
La barca dispone di una cassetta di primo pronto soccorso come dotazione di sicurezza obbligatoria, corredata con farmaci di base e adatta al primo intervento in caso di ferite superficiali.
Ogni passeggero si deve portare una piccola farmacia personale che si adatti alle proprie esigenze abituali. Se si hanno esigenze particolari, si prega di tenere presente che all’estero non sempre si trovano i nostri farmaci abituali. Le patologie gravi (es. rischio di shock anafilattico, gravi allergie etc etc,), devono ASSOLUTAMENTE essere segnalate al momento della prenotazione.
 
 

 

DOCUMENTI

 
I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro documento valido per tutti i paesi toccati dall’itinerario, nonche’ dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.
 
Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi di destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonche’ ai regolamenti ed alle disposizioni  amministrative o legislative relative al pacchetto turistico.
 
I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra indicate obbligazioni.